Arrivederci 2015 (e grazie!)

Arrivo forse un pò in ritardo a pubblicare questo articolo perchè “purtroppo” (si fa per dire ovviamente), avendo festeggiato Capodanno tra le mie amate Dolomiti, non sono riuscita a prepararlo prima. Eppure ci tengo molto a parlare di questo anno che si è appena concluso, ricco di avventure che mi hanno portata verso una maggiore consapevolezza di quello che sono oggi, ma anche di quello che vorrei diventare in futuro.

  • Italia

Il 2015 mi ha guidata, innanzitutto, alla riscoperta di alcune località del nostro meraviglioso paese che non visitavo da parecchio tempo, continuando quel percorso che, l’anno precedente, mi aveva condotta prima a Firenze e poi a Venezia.

IMG_7195

IMG_7236

Dopo un breve saluto a Verona, in occasione di San Valentino, è seguito infatti un on the road piuttosto italianizzato che dalla calorosa Toscana- e, in particolare, dall’anima medievale di Siena– ci ha permesso di raggiungere Assisi e Gubbio, attraversando le terre più tranquille e verdeggianti dell’Umbria.

2016-01-04 16.23.19

20150419_113301

Inoltre, a differenza di quanto pensassi inizialmente, a distanza di pochi mesi sono potuta ritornare per ben due volte a Portofino, un angolino davvero grazioso della nostra Liguria, perfetto per una gita sia durante il periodo primaverile che in quello autunnale.

20151031_155122

Al tempo stesso, però, il 2015 è stato caratterizzato anche da molti nuovi incontri, primo fra tutti quello tanto atteso con la “dotta” Bologna. Finalmente sono riuscita a realizzare il desiderio di ammirare i caratteristici tetti rossi dall’alto della Torre degli Asinelli, per poi immergermi nella ricerca dei suoi famosi sette segreti.

20150721_114411

20150721_120636

È stata la Sardegna, tuttavia, e soprattutto Costa Paradiso, a costituire la sorpresa più bella di tutte. Una terra di straordinaria bellezza, natura incontaminata per chilometri e spiagge da sogno. Mi piacerebbe ritornarci presto per esplorare l’entroterra selvaggio o le zone più a Sud.

20150803_144600

20150808_161413

  • Europa

Le occasioni per uscire dal contesto italiano e scoprire qualcosa in più dell’Europa non sono certo mancate in questi 12 mesi appena trascorsi. Anzi. Se ci ripenso per un attimo, mi sento estremamente fortunata per tutto ciò che ho avuto modo di vedere con i miei occhi.

Per cominciare, Berlino e quella che ho definito la “sua dolce e tormentata vulnerabilità” (date un’occhio qui: https://frontiertraveller93.com/2015/10/26/berlino-mi-manchi/).

20150316_145022

A seguire un itinerario dal sapore nordico tra le capitali del Baltico: Copenaghen, Stoccolma, Tallinn e San Pietroburgo. Probabilmente una delle esperienze più belle e interessanti tra quelle fatte finora.

IMG_20150822_135706

20150826_105152

Uno di quei viaggi che ti fanno rimanere con la bocca aperta, non solo dall’inizio alla fine, ma anche per tutti i mesi a seguire.

IMG_20151112_004333

Infine, la città dalle mille torri, Praga, affascinante nella sua veste autunnale.

  • Montagna

Chi mi conosce bene sa perchè le montagne costituiscano una fetta tanto consistente delle mie destinazioni e, soprattutto, della mia felicità.

20150811_103056

20150719_123229

Da Gennaio a Dicembre, esse hanno rappresentato un punto fisso in un periodo di stravolgimenti nonchè un’opportunità di staccare momentaneamente la spina e riprendermi il mio tempo.

20150101_160631

20150929_143350

Chiesa in Valmalenco, Foppolo, Courmayeur, una gita alle Cascate del Toce e una agli Orridi di Uriezzo (di cui vi parlerò a breve), e poi Dolomiti, Dolomiti e ancora Dolomiti. Le montagne sono state un rifugio e, d’ora in avanti, lascerò sempre uno spazio nei miei progetti dedicato esclusivamente a loro.

  • Scelte

Ebbene sì, quest’anno è stato- molto più che quelli passati- un vero e proprio percorso di crescita, denso di momenti salienti e decisioni sul futuro. Un periodo molto intenso, sotto questo punto di vista, è stato quello che mi ha portata a laurearmi a Luglio e a indirizzarmi, di conseguenza, verso i miei studi successivi.

IMG-20150716-WA0016

Accanto a questo, però, è maturata in me una nuova presa di coscienza che prima, invece, se ne stava nell’ombra, nascosta in secondo piano: investire anche solo una minima parte del tempo a mia disposizione per fare qualcosa che mi piacesse veramente e riuscisse a rendermi un pò più felice. Grazie a questo nuovo modo di pensare, ho raccolto il coraggio che mi serviva per aprire questo blog e mi sono iscritta ad un corso serale di cinese– una lingua che, giorno dopo giorno, ha il potere di entusiasmarmi.

20150620_204752

Sono molto soddisfatta di tutto ciò che questo 2015 è stato e- forse per la prima volta- non ho alcun genere di rimpianto. Tutto è stato all’altezza delle aspettative e spero che anche il nuovo anno si riveli così ricco di novità. Nel frattempo, incrocio fiduciosa le dita e vi auguro (anche se in leggero ritardo) un anno pieno di bellezza e positività.

Auguri a tutti e alla prossima,

Francesca

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...