Viaggi e viaggetti – finché il tuo cuore non è contento

IMG_20170616_103427_147[1].jpg

[…] E a proposito di cielo, non si può tacere l’appagamento più semplice e antico di tutti che quest’isola è capace di offrire: quello di sdraiarsi all’aperto, sulla terrazza o addirittura in spiaggia, nel buio indicibile puntinato di stelle, avvolti dall’abbraccio rude del vento che non cala mai, dinanzi al mare nero nel quale ogni barca che passa è una festa, e restare lì, mezz’ora, un’ora, due ore, a leggere e rileggere quella pagina del libro del mondo.

Annunci

Rispondi