In Patagonia

Lungo la riva del fiume i salici erano tutti germogliati e mostravano l’argento che brilla sotto le loro foglie. Gli indios avevano tagliato dei vincastri, lasciando sui tronchi delle bianche ferite e nell’aria l’odore della linfa. Il fiume, gonfio per lo scioglimento delle nevi sulle Ande, scorreva veloce, facendo frusciare le canne. Rondini rossastre davano…

Annunci

Escursione a Zhujiajiao, la “Venezia orientale”

A pensarci bene, io la Cina la sognavo esattamente così. Le casette dal tetto a punta, i fiumiciattoli su cui alla sera si riflette il tremolio della luce fioca dei lampioni, i ristoranti con i tavolini un po' più bassi del normale, le ninfee candide sulla superficie dell'acqua. Le lanterne rosse appese allo stipite della…

Sardegna del nord – i miei luoghi del cuore

Anche quest'anno sono tornata in Sardegna. Anche quest'anno, come sempre, mi sono innamorata degli infiniti colori del mare, del vento dispettoso tra i capelli, del profumo di sale unito a quello delle erbe aromatiche dell'entroterra. Del suono delle onde che ti culla sul finire della giornata... Anche quest'anno, per l'ennesima volta, ho incontrato luoghi che…

Cerchi infiniti – viaggi in Giappone

Nei viaggi in paesi lontani c'è sempre inevitabilmente un secondo arrivo, quello vero. Il primo arrivo allora non conta già più - appartiene a ciò che adesso non vuoi più essere, ciò che ti sei voluto lasciare alle spalle in quell'altro continente ma che ti è rimasto appiccicato addosso in aereo, sul taxi che ti…

Tutte le mie preghiere guardano verso Ovest

[…] Il punto non è il paesaggio che hai intorno, ma il modo in cui ci vivi dentro. Le parti di mondo che osservi più spesso sono quelle in cui riesci a rifletterti, le cose che ti colpiscono sono scoperte di te. Probabilmente amo New York per questo: perché, tra le infinite città che contiene, ce…