deserto in Giordania

Dormire nel deserto del Wadi Rum: quando la realtà supera la fantasia

Viaggiare non significa solo esplorare nuovi mondi, mettersi alla prova in contesti insoliti oppure immergersi in culture diverse dalla propria. Viaggiare significa anche collezionare ricordi, emozioni, sogni. In un periodo in cui sembra quasi impossibile sognare e avere pensieri positivi, ho deciso di parlarvi di uno dei miei ricordi di viaggio più belli perché spero…

dream big image

La mia wishlist di viaggio (ovvero, le destinazioni che sogno di visitare nei prossimi dieci anni)

Fin da quando ero piccola, sono sempre stata un'accanita sognatrice. Una sognatrice con la S maiuscola. Ricordo che una volta, quando facevo le elementari, la maestra di italiano mi chiese quali fossero i miei sogni più grandi e io risposi che avrei voluto essere la prima bambina al mondo a provare il teletrasporto, ma anche…

rione sanità napoli

Visitare le catacombe di Napoli con la cooperativa sociale La Paranza

Ci sono storie che, più di altre, sanno toccarmi nel profondo. Sono quelle storie che parlano di sofferenza, lotta, abbandono, desiderio di rivalsa. Rinascita. Quella che voglio raccontarvi oggi, in particolare, è la storia che lega tra loro un quartiere malmesso di Napoli, un gruppo di ragazzi con ben poche prospettive sul futuro e un…

monastero a petra

Visitare Petra: un sogno che finalmente si avvera

Sebbene un viaggio in Giordania non fosse in cima alla mia lista dei desideri, visitare Petra è sempre stato uno dei miei tanti sogni nel cassetto, così come percorrere un tratto della Grande Muraglia, immergermi nella Foresta Amazzonica, dormire nel deserto o vedere l'aurora boreale. L'idea penso mi sia nata mentre sfogliavo un reportage fotografico…

Sono Momondo Ambassador (di nuovo). Storia di incredulità e passione.

Martedì scorso è successa una cosa inaspettata. Inaspettata, ma molto bella. Dopo la tipica giornata no (freddo polare a maggio, pioggia, febbre e immancabili scazzi sul lavoro), prendo il pullman per tornare finalmente a casa. Per evitare di addormentarmi sul sedile perdendo così la mia fermata, tiro fuori il telefono e mi metto a spulciare…